boomer è una parola usata come epiteto con accezione offensiva o ironica con cui un giovane indica un vecchio, come negli anni Sessanta si usava matusa. Indica dunque chi è antiquato, sorpassato. L’origine del vocabolo è legato alla declinazione di coloro che sono nati durante il cosiddetto boom economico (cfr. → baby boom e baby boom generation) ed è apparsa negli anni Novanta con accezione spregiativa nella locuzione “Ok, ..

Leggi di più

cashless in italiano si dice senza contanti, e si riferisce ai pagamenti virtuali, con carte di credito o altri sistemi di pagamento digitali che evitano il passaggio fisico di banconote e monete. L’anglicismo è divenuto popolare nel 2020 soprattutto in seguito al linguaggio dei giornali e delle istituzioni che lo hanno introdotto in vari provvedimenti per favorirne l’uso (cfr. → ..

Leggi di più

showrunner o show runner (lett. colui che fa correre il programma) nell’industria televisiva di stampo nordamericano e nell’ambito soprattutto delle serie, indica il responsabile generale di una serie televisiva, che si occupa di trama, direzione artistica, congruenza degli episodi e/o stagioni. È dunque il responsabile del programma, il direttore esecutivo (talvolta anche il produttore), che di volta in volta ricopre le funzioni di regista e autore nel senso più ampio: l’uomo chiave della tra..

Leggi di più