stop [→ stoppare]

stop 1) indica l’obbligo di arresto nella segnaletica stradale e i cartelli stessi; 2) può essere il fanalino o la luce (di colore rosso) che segnala la frenata degli autoveicoli; 3) è il tasto di interruzione del funzionamento di apparecchi e dispositivi, e in generale ogni comando che equivale a fermarsi, arrestarsi (es. intimare lo stop); 4) è anche un tassello o vite a espansione (cfr. → fischer); 5) come interiezione si può dire spesso anche basta, non proseguire oltre, ferma, alt, altolà e simili. L’anglicismo è ormai assimilato nell’italiano, ha generato stoppare, stoppato e circola in locuzioni e composti come → non-stop, pit stop, stopper




Lascia un commento