Etichetta : Pugilato

ring (lett. anello) 1) nel pugilato, in italiano si dice anche quadrato, e in senso lato salire sul ring equivale a disputare un incontro, mentre abbandonare il ring significa ritirarsi dal pugilato, appendere i guantoni al chiodo; 2) nell’ippica è il recinto dell’ippodromo dove sfilano i cavalli dopo la gara; 3) nel linguaggio economico indica un accordo o un cartello di oligopolio fra imprese, cioè un accaparramento, incetta, immagazzinamento, accumulo di merci con lo scopo di sottrarre il prodotto dal mercato e farne alzare il prezzo; 4) nell’industria tessile in italiano si dice più propriamente filatoio ad anello; 5) come abbreviazione di ring road, ring è anche una circonvallazione, un raccordo anulare, o una tangenziale cittadina (anche se propriamente non si tratta di un anglicismo, ma di un termine di derivazione dal tedesco); 6) si usa anche per indicare una pista automobilistica, un circuito per gare mot..

Leggi tutto

round, nel pugilato, in italiano si può dire ripresa, cioè ognuna delle parti in cui è diviso l’incontro; per estensione si usa anche in modo figurato per indicare una fase, una tappa di un incontro politico, di un dibattito, di una discussione o di una trattativa (es. dai giornali: “Brexit: nuovo round di negoziati Regno Unito-Unione europea” = incontro; “Tensioni Siria-Turchia: a marzo il secondo round dei colloqui” = di..

Leggi tutto

sparring è impiegato talvolta come sinonimo di allenamento, esercitazione o combattimento di allenamento perlopiù nel pugilato, ma è usato per estensione anche ad altri ambiti, e circola perlopiù nella locuzione → sparring..

Leggi tutto

sparring partner nel pugilato è l’avversario di allenamento, e in senso lato indica un avversario o una squadra di allenamento o di esercitazione in vari contesti (es.: Calcio: “dopo 36 minuti da sparring partner, i neroverdi hanno un sussulto”; politica: “il candidato dovrà dimostrare di avere i numeri e di non fare solo da sparring partner del capol..

Leggi tutto

undercut 1) nel pugilato, in italiano si dice lavorare ai fianchi, cioè colpire ripetutamente l’avversario ai fianchi e alle costole; 2) nella Formula 1 è l’anticipo del cambio gomme, o della sosta ai box, una strategia di gara che permette di guadagnare tempo ma che comporta un maggiore rischio..

Leggi tutto

Pagina 2 di 3
1 2 3