2 commenti su: street food

    • Già, è triste questo recente aumento della frequenza dell’anglicismo rispetto all’alternativa italiana. Sono quei paradossi come l’italian design, il made in Italy (utilizzati in contesti non internazionali) e addirittura l’espressione i prodotti “italian sounding” per indicare le contraffazioni dei prodotti simil-italiani. Grazie della tua osservazione!

LASCIA UN COMMENTO