standard [→ standardizzare … ]

standard in italiano si può rendere in modi diversi a seconda dei contesti e dell’uso come sostantivo o come aggettivo: uno standard è un modello medio di riferimento, una pietra di paragone, un campione o un punto di riferimento, per es. stabilire uno standard, adeguarsi a uno standard, essere sotto gli standard di settore; può essere un livello (qualitativo o quantitativo) o un tenore di vita, per es. aumentare lo standard di vita; può indicare una prestazione abituale o normale, per es. lo standard di un atleta o di un lavoratore (cioè quello usuale, canonico, regolare), uno standard alto o basso; in funzione di aggettivo indica qualcosa che rientra nella norma o nei parametri generali, dunque si può dire tipico, medio, uniformato o uniforme, omogeneo, per es. un contratto standard, cioè un contratto tipo o tipico, un modello (o formato) di contratto; ha generato standardizzare cioè uniformare, e standardizzazione, cioè l’uniformarsi a certi parametri o criteri.

LASCIA UN COMMENTO