crash [→ crashare ]

crash (di etimo onomatopeico) 1) è il rumore di qualcosa che va in pezzi (utilizzato anche nei fumetti), il frantumarsi, la frantumazione rumorosa, lo schianto, l’andare in pezzi, il fracassarsi; 2) per estensione in italiano indica anche un crollo in Borsa; 3) in informatica è il blocco di un sistema o di un programma, l’arresto improvviso, l’andare in bomba, l’impallarsi. Ha generato il verbo gergale crashare cioè il bloccarsi di un programma (il pc si è crashato) o mandarlo in bomba (ho crashato il computer);




Una risposta a “crash [→ crashare ]”

  • Leggevo tempo fa su un Forum dove per l’appunto si parlava di anglicismi, l’esempio citato da un utente: ” se uno per dirmi “sono svenuto” mi dice “ho crashato” non va tanto bene …”

LASCIA UN COMMENTO