Categoria : O

outdoor (lett. fuori dalla porta) in italiano si può dire all’aperto, all’aria aperta o (all’) esterno (in contrapposizione a → indoor) e si riferisce spesso agli sport all’aperto oppure alle coltivazioni all’aperto, all’aria aperta, dunque non in serra o non al..

Leggi di più

outfit in italiano, nel gergo della moda, si può anche dire completo, corredo, l’insieme dei capi di abbigliamento e degli accessori, dunque la tenuta, la soluzione dell’abbigliamento, in particolare la combinazione, l’accostamento, l’abbinamento e il modo in cui i capi sono coordinati tra loro. In senso più ampio indica il modo di vestire, la scelta di abiti e di accostamenti per le diverse o..

Leggi di più

outing in italiano è la rivelazione dell’omosessualità altrui, lo svelare l’omosessualità di qualcuno, dunque di un’altra persona, senza il suo consenso o a sua insaputa, perciò è uno smascheramento. In modo improprio l’anglicismo viene usato anche per indicare la dichiarazione della propria omosessualità (che invece in inglese è → coming out) e in senso lato si usa per indicare una qualsiasi ammissione, dichiarazione o rivelazione pubblica di un fatto privato, dunque un uscire allo scoperto, gettare la..

Leggi di più

outlook (lett. sguardo = look fuori = out), nel linguaggio economico, in italiano si dice più propriamente previsione dell’andamento di un fenomeno di mercato (positivo, negativo o stabile), e anche pro..

Leggi di più

output (da to put = mettere e out = fuori), in informatica (contrapposto a → input) è letteralmente l’uscita dei dati, lo loro emissione o produzione dopo che sono stati processati, dunque talvolta è sinonimo di risultato, prodotto (produzione o elaborazione) dei dati e anche i dat..

Leggi di più

outsider (lett. chi è sul lato esterno), nel linguaggio sportivo, in italiano è chi non è nella rosa dei possibili vincitori, cioè uno sfavorito, dato per perdente, fuori dai giochi, ma talvolta vince a sorpresa e dunque è un vincitore inaspettato o un campione a sorpresa, una rivelazione, un emergente. In senso figurato indica spesso chi ha un ruolo marginale, un emarginato, chi è fuori dai giochi, un cane sciolto, che però spesso riesce a emergere inaspettatamente, es. “Politiche: i candidati tra volti noti e outsider” = nuove proposte, ..

Leggi di più

outsourcing (da to outsource = appaltare) in italiano si dice più propriamente appalto, esternalizzazione, terziarizzazione e anche delocalizzazione, cioè l’acquisto di materiali e servizi da fornitori esterni; dare in outsouricing si dice meglio appaltare, dare fuori o a terzi, esternalizzare, terziarizzare, svolgere esternamente all’azienda, servirsi di fornitor..

Leggi di più

Page 8 of 10
1 6 7 8 9 10