yes-man

yes-man è letteralmente un uomo che dice sempre sì, dunque un individuo accondiscendente, servile, soprattutto usato nel linguaggio aziendale con un’accezione negativa per indicare chi è funzionale al potere, un adulatore dei superiori, chi asseconda il capo, un “signor sì”, dunque anche un leccapiedi o una marionetta (es.: il presidente si circonda di yes man, “Il sindaco si dimette: Non sono uno yes man del partito”).




Lascia un commento