design

design è un anglicismo di ritorno che deriva dall’italiano disegno (industriale) e possiede ancora un’accezione equivalente, indica il modello, l’idea o ideazione, lo stile, l’aspetto, la progettazione, la linea di un prodotto: la sua forma e la funzionalità. Circola in varie locuzioni come → cake design, fashion design, food design, game design, graphic design, italian design, industrial design o interior design.

6 commenti su: design

    • Purtroppo “design” è di difficile sostituzione, visto che nell’uso si è radicato a tal punto che siamo celebri per l’italian design, che esprimiamo però in inglese… un’alternativa potrebbe essere un mobile firmato, di marca, griffato, di tendenza… ma bisognerebbe vedere il contesto.

  • Non uso mai questo termine. Ma sempre le alternative indicate e a seconda del contesto riesco sempre a trovare il termine appropriato Qui siamo proprio nel patetico usare una parola italiana storpiata dagli inglesi e perché mai dovremmo usarla? Mi rifiuto anche se 59 milioni di italiani la useranno .

  • All’interrogativo su un possibile traducente per la locuzione “(mobile) di design”, posto da un altro utente in passato, ho trovato una soluzione, anzi due:

    – mobile, poltrona, lavandino D’ARREDO;
    – radio, lampadario, orologio DI STILE.

LASCIA UN COMMENTO