act

act si può rendere di volta in volta con: legge, decreto, atto legislativo, proposta di legge. Dopo il →  jobs act (legge o riforma del lavoro) l’anglicismo si è diffuso generando svariati act e atti non necessariamente legislativi, traducibili con provvedimenti e simili: digital act (per es. provvedimenti per il digitale), green act (per es. manifesto per l’ecologia), food act (per es. misure o iniziative per la tutela della cucina o della gastronomia italiana), Africa act, student act




Lascia un commento