moral hazard

moral hazard in italiano si dice più propriamente rischio morale, un concetto nato in ambito assicurativo per descrivere la percentuale di rischio dovuta a negligenza o dolo da parte di chi è coperto da un’assicurazione; dunque è un rischio legato all’opportunismo post-contrattuale: la condizione del soggetto che, esentato dalle eventuali conseguenze economiche di un rischio, si comporta in modo diverso da come farebbe se dovesse subirle, per es. se un automobilista effettua un’assicurazione che lo tutela, poi tenderà a guidare in modo più negligente (visto che i danni sono coperti) o addirittura a mettere in atto strategie dolose, oltre che negligenti; passando dalla microeconomia alla macroeconomia, un’azienda che fa investimenti con ricadute sulla collettività (una banca, una compagnia aerea…) è più propensa al rischio se lo Stato garantisce tutele che comunque salvaguardano l’impresa nell’interesse collettivo.




Lascia un commento