mainstream

mainstream (lett. corrente = stream principale = main) un tempo indicava lo stile di jazz dominate negli anni Trenta, ma per estensione questa corrente principale oggi si usa in altri ambiti con il significato di corrente (di pensiero) principale, tendenza dominante, opinione corrente o con un’accezione talvolta negativa come di massa, commerciale, convenzionale (es. cinema mainstream = commerciale, non d’autore); es. dai giornali: “Quello che la teoria economica mainstream non dice” = dominante; “Repubblica Ceca: rivince Milos Zeman e subito tutto il mainstream si scatena” = il sistema di potere dominante o convenzionale.

5 commenti su: mainstream

  • Direi anche in certe situazioni traducibile con ‘dominio pubblico’: es. il buddismo e’ diventato ormai mainstream (dominio pubblico)

  • Mainstream e’ anche usato come sinonimo di ‘notorieta’, ‘acquisire fama’, ‘fare successo’. Per esempio, il gruppo tal dei tali e’ diventato mainstream= diventato noto, ha fatto successo, ha acquisito fama o notorieta’, diventato noto ai piu’.

  • Non mi è capitato di notare questo uso, ma il ricorso all’inglese è così abusato e frequente che probabimente esistono anche esempi come quelli da te citati, che io però interpreterei come dominanti, più che semplicemente noti.

LASCIA UN COMMENTO